0
0
Documenti
Equipaggiamento
Bagagli
info@conteviaggi.it

COME FARE UNA VALIGIA 


Preparare una valigia non è facile. Di solito si ha la tentazione di portare l'intero guardaroba: bisogna invece imparare a economizzare gli spazi, riuscire a riporre con più cura i capi, senza stiparli o schiacciarli.


Non lasciatevi prendere dallo stress da preparazione bagaglio: e prima di farvi trasportare dall'ansia ecco un piccolo aiuto: Dieci dritte per preparare la valigia ottimizzando lo spazio ed evitando le sgualciture:



  1. Arrotolate maglie e t.shirt

  2. Adagiatele sul fondo della valigia assieme alle scarpe, chiuse nei loro appositi sacchetti

  3. Appoggiate quindi sopra gonne e pantaloni tenendoli il più stesi possibile

  4. Piegate le camice lasciando il colletto alzato

  5. Inserite top e maglie leggere nelle buste trasparenti

  6. Riponete le camice e le maglie nella parte superiore del bagaglio

  7. Avvolgete le giacche nella carta velina

  8. Terminare con le giacche appoggiate sopra

  9. Ripiegate all'interno della valigia eventuali bordi di cose che sporgono, in questo modo rimarranno perfettamente tesi e senza pieghe

  10. Coprite tutto con un foglio di velina prima di stringere le fasce di chiusura.


Una volta sbarcati, non appena vi viene riconsegnato il bagaglio, prima del passaggio doganale, ricordatevi sempre di controllarne lo stato, in modo da poter sporgere reclamo nel caso si riscontrassero dei danni.


Bagaglio a mano

Sul bagaglio a mano, le compagnie aeree hanno adottato alcune semplici regole per il comfort e la sicurezza di bordo che è importante conoscere.


Ogni passeggero può portare con sé a bordo un solo bagaglio a mano che non deve superare le seguenti dimensioni: la somma dei 3 lati non deve superare i 114 cm max 5 kg di peso, (la maniglia, tasca laterale e rotelle comprese).


Prima di salire a bordo, quindi, verificate che il proprio bagaglio rispetti le misure massime consentite perché, in caso contrario, a volte potrebbe non essere accettato.


Il bagaglio va collocato sotto la poltrona di fronte o negli appositi alloggiamenti posti sopra la propria poltrona. In più è comunque possibile portare a bordo gli effetti personali, alcuni dei quali sono descritti nelle norme riportate sul biglietto aereo.


Una volta sbarcati, non appena vi viene riconsegnato il bagaglio, prima del passaggio doganale, ricordatevi sempre di controllarne lo stato, in modo da poter sporgere reclamo nel caso si riscontrassero dei danni.


Liquidi nel bagaglio a mano devono solo essere contenuti in flaconi di max 100 ml cadauno per un massimo di 1 litro, si consiglia di mettere i liquidi nel bagaglio da spedire; se si devono portare medicine a bordo dell’aereo (liquidi) portarsi una ricetta medica.



Medicinali

Per godersi davvero un viaggio, bisogna essere tranquilli. Per essere tranquilli, è necessario essere in grado di fare fronte a tante piccole emergenze, comprese quelle che riguardano la salute.


Se volete evitare di avere problemi, ricordate innanzitutto che dovete sempre portare con voi scorte sufficienti dei farmaci che utilizzate abitualmente (antidiabetici, antiepilettici,ecc). Se volete una sicurezza in più, inoltre, chiedete aiuto al vostro medico: potrebbe rilasciarvi una o più ricette dei farmaci di cui potreste avere bisogno durante il viaggio.


Oltre ai medicinali che utilizzate normalmente, ecco una breve lista di farmaci che potrebbero esservi utili:



  • Rixafimina oppure loperamide cloridrato: ideali per combattere la diarrea del viaggiatore, uno tra i più frequenti disturbi da viaggio

  • Antibiotico a largo spettro: particolarmente utile perché aiuta a prevenire un’ampia gamma di fastidiosi disturbi

  • Prodotto che previene la cinetosi: il modo migliore per viaggiare bene è evitare di farsi disturbare proprio dal disagio tipico del viaggiatore, ovvero il mal di mare, d’auto, di treno…

  • Paracetamolo, antipiretico e antinfiammatorio, spray nasale (nafazolina nitrato): spesso basta una notte di riposo e un giusto farmaco per combattere i piccoli disagi e non rovinare la vacanza

  • Collirio (nafazolina nitrato): per qualsiasi evenienza! Se si hanno problemi agli occhi una vacanza o un viaggio sono completamente rovinati.

  • Repellente per insetti: utilissimo soprattutto se si viaggia in estate, ma meglio portarne una scorta sempre con sé

  • Antidolorifico generico: ideale per eliminare piccoli dolori di vario tipo.

  • 2,4 diclorobenzil alcool: quando si accusano i primi sintomi di mal di gola, fermarli per tempo è la cosa più saggia!

  • N-butilbromuro: un antipastico del tratto intestinale, perfetto per ridurre tutti i dolori addominali

  • Gentamicina: che andiate al mare o in montagna, è importante avere a portata di mano un “calmante” per le scottature

  • Eparinoide: utilissimo per limitare il dolore, e i danni, da contusione

  • Mercurio cromo: necessario per prendersi cura di ferite e abrasioni

  • Fosfomicina trometamolo: perfetto per le infezioni alle vie urinarie come ad esempio la cistite

  • Stick ammoniaca o crema al cortisone: le punture d’insetto possono essere affrontate senza drammi

  • Epinefrina in siringa per shock anafilattico: meglio averne sempre una per evitare problemi con le punture di vespa o le reazioni allergiche ad alimenti

  • Salbutamolo solfato e antistaminici: ogni anno migliaia di persone scoprono di essere allergiche a qualcosa… e se capitasse proprio a voi mentre siete alle Hawaii? Meglio prevenire!

  • Acido tranexamico: utile per limitare piccole emorragie, come ad esempio il sangue dal naso

  • Sucralfato: perfetto per combattere l’acidità di stomaco, le gastriti e i dolori dell’apparato gastrointestinale

  • Gel di disinfettante in tubetto: ideale per avere le mani disinfettate in qualsiasi situazione, soprattutto prima di mangiare!

  • Per qualsiasi evenienza, è opportuno mettere in valigia: termometro, garze sterili, siringhe a perdere, sali per reidratazione orale, pinze, laccio emostatico, bende, cerotti, soluzione fisiologica per disinfettare ferite, cerottini per chiudere piccole ferite da utilizzare al posto dei punti di sutura, ghiaccio da viaggio.


Se durante la vacanza sapete

Di dovere avere il ciclo, non dimenticate di portare con voi un leggero antidolorifico apposito.


Se l’utilizzo del medicinale lo prevede,

Potete utilizzare il farmaco nelle dosi minori consigliate per i bambini. Ricordatevi che molti farmaci hanno la loro versione pediatrica: consultate un medico o chiedete al vostro farmacista di fiducia prima della partenza!


 

di Corte Viaggi soc. coop a.r.l. Via Cavour n. 10 33028 TOLMEZZO (Ud)
tel +39 0433 467120 P.IVA 02597220306 info@conteviaggi.it
Realizzato da Bo.Di.